Home | Conservation | About EuroTurtle | Medasset | Search

ITN Nino Bixio Turtle Project
Piano di Sorrento, Naples

Altri tipi di tartarughe

Euroturtle

spbul.gif - 515 bytesTartaruga del deserto:

    tartarughe nordamericane, note per la loro abitudine di scavare tane profonde, a volte lunghe 4-6m, spesso frequentate anche da altri animali. La tartaruga del deserto vive negli Stati Uniti meridionali e nel Messico settentrionale, e da adulta può arrivare a misurare 30cm di lunghezza e a pesare 4 Kg. Ha arti anteriori appiattiti, adattati allo scavo e coperti di squame robuste, e abbandona la tana solo di notte.
    La tartaruga del deserto viene classificata come Gopherus polyphemus.
spbul.gif - 515 bytes Tartaruga azzannatrice della famiglia dei Chelidridi:
    Comprende due generi di grandi tartarughe d’acqua dolce, note per le potenti mascelle e il carattere aggressivo. La tartaruga azzannatrice (Chelydra serpentina ), che vive nei fiumi e nelle paludi dell’America centrosettentrionale, può avere il carapace lungo fino a 50cm, ma di solito complessivamente non supera i 30 cm, e si nutre di pesci e di altri piccoli animali acquatici.
spbul.gif - 515 bytes Tartaruga embricata:
    Tartaruga marina, di medie dimensioni che vive in tutti i mari caldi. La tartaruga embricata ha il bordo della mascella uncinato e due paia di grossi scudi sopra la testa, in mezzo agli occhi. Il materiale indicato in commercio con il nome di "tartaruga" è ricavata prevalentemente dal carapace di questa specie ed è caratterizzato dalla colorazione che va dal nero al giallo, passando per tutte le tonalità del marrone. Gli scudi cornei vengono rimossi dalla tartaruga mediante l'applicazione di calore, a volte quando l'animale è ancora vivo. Può capitare che la tartaruga sopravviva a un tale trattamento e che rigeneri nuovi scudi cornei, che, però, sono inutilizzabili dal punto di vista commerciale perché di bassa qualità. La grande richiesta di "tartaruga" per la fabbricazione di pettini e scatole è stata in parte responsabile del declino di questa specie. In tempi recenti, le materie plastiche hanno in molti casi sostituito la "tartaruga" naturale; ciononostante, la sopravvivenza della tartaruga embricata, oggi inclusa tra le specie protette, rimane incerta. Le tartarughe embricate raggiungono una lunghezza massima di 90cm (ma di solito il carapace non supera i 50cm) e si nutrono di pesci, molluschi, crostacei, spugne, ricci di mare e vari vegetali marini.
    La tartaruga embricata viene classificata come Eretmochelys imbricata nella famiglia dei chelonidi, dell'ordine dei cheloni.
spbul.gif - 515 bytes Testuggine franca o tartaruga verde:
    Grande tartaruga marina, chiamata così per il colore del suo grasso, benché esteriormente l'animale sia prevalentemente marrone. In acqua la testuggine franca o tartaruga verde è la tartaruga più veloce e raggiunge i 32km/h. Questo rettile, comune in tutti i mari caldi, a volte, d'estat, raggiunge anche le coste nord- atlantiche americane ed europee. Il guscio degli individui adulti può arrivare a misurare più di 1m di lunghezza, per un peso superiore ai 180kg. Come altre tartarughe marine, la testuggine franca o tartaruga verde ha gli arti anteriori modificati a forme di pinne. Si distingue dalle altre tartarughe marine perché ha un unico paio di grosse piastre sulla testa, proprio in mezzo agli occhi, un guscio relativamente liscio, privo di creste, e solo quattro grandi piastre non embricate su ciascun lato del carapace. IL maschio non lascia mai il mare, mentre la femmina lo fa solo per deporre le uova, che possono essere anche 200, e vengono sepolte nella sabbia, di notte, al di sopra della linea dell’alta marea. Le uova vengono incubate dal calore del sole e subito dopo la schiusa i piccoli vanno immediatamente a gettarsi in mare. Le tartarughe verdi sono onnivore, ma si nutrono prevalentemente di vegetazione marina. Tanto la carne quanto le uova di queste specie sono ritenute in molti paesi una prelibatezza gastronomica e pertanto, a causa della caccia sconsiderata, il numero delle tartarughe verdi sta rapidamente diminuendo, che abitano principalmente nelle isole Galapagos.
    La testuggine franca o tartaruga verde viene classificata come Chelonia mydas nella famiglia dei chelonidi,dell’ordine dei cheloni.
spbul.gif - 515 bytes Tartaruga liuto:
    Famiglia (Dermochelydae) del sottordine Criptodiri comprendente la sola Dermochelys coriacea, la maggiore tartaruga vivente, che supera talvolta i 2 m di lunghezza e i 6 q di peso. Vive nei mari tropicali e si nutre di invertebrati, vegetali e piccoli pesci. La femmina depone le uova in una buca, scavata all’asciutto su un litorale sabbioso, quindi accuratamente ricolmata e spianata.
spbul.gif - 515 bytes Tartaruga Caretta caretta:
    Famiglia chelonidi fa parte dell’ordine dei testudini, della famiglia dei chelonidi. E'lunga circa un metro e pesa tra i 60-150Kg.Si nutre di molluschi, crostacei e pesci. E'facilmente identificabile per il suo aspetto grossolano e il color arancio, la sua testa e le potenti mascelle le consentono di schiacciare i gusci dei molluschi. Essa vive lungo le coste tranquille ove depone le uova coprendole con la sabbia. La caretta caretta, è protetta da due decreti del ministero della marina mercantile italiana, che ne vietano la cattura, il commercio e la detenzione anche di parti.
Order Sub-order Family
Chelonia Cryptodira Carettochelyidae: Fly river turtle
Cheloniidae: Sea turtles
Chelydridae: Snapping turtles
Dermatenydidae: Central American river turtles
Dermnochelyidae: Leatherback turtles
Emydidae: Freshwater turtles
Kinosternidae: American musk and mud turtles
Staurotypidae: Mexican musk turtle
Testudinidae: Tortoises
Trionychidae: Soft shelled turtles
Platysternidae: Big-headed turtles
Pleurodira Chelidae: Snake neck turtles
Pelomedusidae: Afro-american side-necked turtles
goto.gif - 1988 bytes
Home
Le tartarughe
 

If you wish to contact us please do so at: [email protected]

Copyright 2006, EuroTurtle All Rights Reserved. Permission is granted by EuroTurtle for classroom supervisors/teachers and students to make reprographic copies of worksheets for noncommercial use. This permission does not extend to copying for promotional purposes, creating new collective works, or resale.